“Lieta fine” – Nuovo racconto nell’antologia “Costituzioni future” – di Ed. Della Vigna

Il racconto “Lieta fine”, di Marco Di Giaimo e Giuseppe Bono, farà parte insieme ad altri 15 racconti, dell’antologia di Fantascienza sociologica “Costituzioni future” (Edizioni Della Vigna, Arese – MI, 2018). Nell’anno in cui ricorre il 70° anniversario della nostra Carta Fondamentale, risulta quanto meno puntuale ricordarla, in questo caso con storie che hanno un sapore pungente, contenenti riferimenti all’attuale situazione politica.

La raccolta vede nomi illustri della Fantascienza italiana, sommati a nomi di autori e autrici in fase “emergente”.

Di seguito la presentazione dell’editore:

Una costituzione è il biglietto da visita di uno Stato: come si presenta al mondo e quali sono le regole fondamentali che lo guidano.
Cambiarla significa modificare il patto tra cittadini su cui esso si regge, e negli ultimi anni abbiamo assistito a modifiche o tentativi di modifica della nostra Costituzione.
Presumibilmente ce ne saranno altri.
Perciò, in occasione del settantesimo anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione italiana, abbiamo chiesto a sedici autori come potrebbero essere le nostre esistenze se alcuni suoi articoli non fossero più applicati.
Ne sono scaturite sedici storie, per lo più ambientate in un futuro non troppo lontano, che ci inducono a riflettere sulle fondamenta della nostra vita civile.
Completano il volume il testo degli articoli considerati e il loro commento a cura del costituzionalista Luigi Pecchioli.

Copertina_marketing

Genere: narrativa
Pagine: 323
Formato: 15 x 21, brossurato
Prezzo: 15,00 €
ISBN: 978-88-6276-170-3
Collana: Cocktail n. 15
Lingua: italiano
Anno: 2018
Pubblico: tutti
eBook: 3,99 €

 

Annunci

Inseriti due nuovi racconti “free”

In occasione di un mini-concorso indetto dal sito “Uraniamania.com” nel novembre 2016 per racconti con un tema comune, Marco Di Giaimo aveva partecipato con due opere, dal titolo rispettivamente di “L’onda” e “Vinca il più forte!”. L’ispirazione del concorso era venuta in seguito al rovinoso fallimento della missione su Marte della sonda Schiaparelli, inviata dall’agenzia Spaziale Europea per effettuare ricerche mediante un rover telecomandato. La lunghezza dei racconti doveva essere inferiore a 2500 caratteri, spazi compresi.

Il tema che accomuna i due racconti quindi è la caduta, sia in senso letterale, sia in senso sociologico. Per leggerli, cliccate qui:

fractal-1280110_960_720

 

Presentazione del romanzo “La Piana del Drago” a Borgo S. Giacomo

Serata interessante, quella di ieri, che ha visto il debutto ufficiale del romanzo “La Piana del Drago” davanti al pubblico “di casa”, presso la Sala Consiliare del Comune di Borgo S. Giacomo (BS). Continua a leggere “Presentazione del romanzo “La Piana del Drago” a Borgo S. Giacomo”

Anteprima: In arrivo un nuovo romanzo breve

E’ in fase di ultimazione il nuovo romanzo breve di Marco Di Giaimo e Giuseppe Bono dal titolo “La Piana del Drago”.

Si tratta di un racconto di fantascienza nato da un’idea di Giuseppe Bono, che circa dieci anni fa decise di scrivere un racconto basato sulle gesta del leggendario San Giorgio. L’ispirazione di Giuseppe è consistita nel trasportare il mito ai giorni nostri, cercando di dargli credibilità narrativa.

San Giorgio

Continua a leggere “Anteprima: In arrivo un nuovo romanzo breve”

Antologia “365 racconti sulla fine del mondo” – Ed. Delosbooks

“Sarà vero quanto predetto dai Maya e dai peggiori presagi catastrofisti?
E come reagiremo, tutti noi, alla fine imminente?
Un po’ ridendo, un po’ scherzando, un po’ facendo maledettamente sul serio, 365 scrittori hanno provato a dare la loro interpretazione della fine del mondo, dipingendo ciascuno uno scenario mozzafiato, che dovrebbe farci riflettere tutti.
Dopo il successo delle precedenti antologie della serie “365”, nasce una nuova sfida all’apparenza irrealizzabile: descrivere tutte le possibili fini del mondo in racconti da 2000 battute ciascuno.
Niente spazio per le spiegazioni macchinose, per gli struggimenti inutili e per le emozioni diluite nella ricostruzione di scenari e contesti possibili.
Qui i lettori troveranno 365 brevissime e micidiali idee su come potrebbe davvero finire tutto, 365 sferzate che non vi daranno respiro e che vi faranno tremare le gambe.
Leggere per credere”.

Nel maggio 2012 è stata pubblicata dalla casa editrice Delosbooks “365 racconti sulla fine del mondo”, un’antologia che doveva “celebrare” in modo letterario la psicosi venutasi a creare sui media grazie all’errata interpretazione di un antico calendario Maya, secondo la quale il mondo sarebbe dovuto terminare il 21 dicembre 2012.

L’antologia è formata da 365 racconti, uno per ogni giorno dell’anno e ognuno non più lungo di una pagina (tranne quello di Alan D. Altieri che è lungo due pagine, per completare l’anno bisestile). Continua a leggere “Antologia “365 racconti sulla fine del mondo” – Ed. Delosbooks”